HOME

Collana DI

Facezie e novelle

del Rinascimento

A cura di

Edoardo Mori

Testi originali trascritti o trascrizioni del passato restaurate

ELENCO  DEI TESTI SCARICABILI

TESTI di FACEZIE

L'anno indica solo il periodo di creazione – Tra parentesi il numero di facezie


Anonimo (1480) - Buffonerie del Gonnella (nr.12), pag. 9; testo trascritto.
Anonimo (1480) - Motti e facezie del piovano Arlotto (nr.218), pag. 237; testo trascritto. Aggiungo anche la traduzione in tedesco di Albert Wesselski, ricca di note.

Anonimo (1594) - Scelta di facezie, tratti, buffonerie, motti e burle cavate da diversi autori;. 54 pagine. Un estratto dei "Diversi". Nelle pagine, da 1 a 120, facezie di Arlotto, Gonnella. Testo restaurato.
Anonimo - La barca da Padova (1663)ove si raccontano da passeggieri favole, motti, sentenze, burle. F
orse ristampa di un testo anteriore al 1655, quando venne pubblicata (La nuova) Barca da Padova. All'epoca erano di moda queste operette ispirate alle gite in barca da Venezia verso Padova, sul Burchiello (Si veda Banchieri, La Barca di Venetia per Padova, 1605). Testo restaurato per quanto possibile.
Barlacchia (1550) - Motti e facezie (nr.16) , pag. 9; testo trascritto.
Bebel Heinrich - Schwänke, 1508-1512 - Tradotte dal latino in tedesco da Albert Wesselski.
Bernardino da Siena, San (1426) - Novellette (nr. 34), pag. 115; testo restaurato.
Bracciolini Poggio (1450) - Facezie (nr. 273), prefazione di Aulo Greco, pag. 232; testo trascritto.
Carbone Lodovico (1470) - Facezie (nr. 108), pag. 8; testo trascritto.
Cornazano Antonio (1470) - Proverbi in facezia (nr. 16) pag. 42; testo trascritto.
Burcardo - Diarium sive Rerum urbanarum commentari (1483-1506). Testo latino e con note in francese di Thuasne, Parigi 1883.
Bianchi Giovini - Il Diario di Burcardo. Esposizione in lingua italiana del suo contenuto più interessante.
1861.
Degli Angeli dal Bucine Nicolò (1541) - Facezie (nr. 289), pag. 64: testo trascritto.
Domenichi Ludovico (1548) – Facezie (nr. 455);  prefazione di Giovani Fabris; pag.152; testo trascritto. Aggiungo anche, il testo restaurato della edizione del 1565, con appendice di facezie del Porcacchi.
Fagiuoli Giambattista (1700 ) – Motti, Burle e Facezie (nr. 93), pag. 30; testo trascritto.
Guicciardini Lodovico (1568) - L'Hore de ricreatione (nr. 174).prefazione di Giovanni Fabris, pag. 63; testo trascritto.
Leonardo da Vinci (1500) - Facezie (nr. 26), pag. 8; testo trascritto.
Poliziano Agnolo (1480) - Quaderno di facezie ( nr. 416), pag. 66; testo trascritto.
Sozzini Alessandro (1550) - Raccolta di burle, facezie e buffonerie di tre uomini senesi (nr. 19); pag 56; testo trascritto.
Zabata Christoforo (1590) - Diporto de' Viandanti (nr.150), pag. 170; testo trascritto.


TESTI di NOVELLE
L'anno indica solo il periodo di creazione - Tra parentesi il numero di novelle

AA.VV. (1300) - Libro di Novelle Antiche (nr.80); pag. 248; testo restaurato.     A
AA.VV. (1450) - Novelle sparse I (nr.9 Pulci, Alamanni, Salvi, D'Arezzo, Guidiccione, Molza, Castiglione, De Medici), pag 183; testo restaurato.
AA.VV. (1450) - Novelle sparse II (nr. 9: Salvucci, Magalotti, Ilicini, Nelli, Bandiera) pag. 146. Testo restaurato.
Anonimo (1200) - Libro dei sette savi (nr.14): pag. 186; testo restaurato.  
Anonimo (1280) - Novellino o le Cento novelle antiche (nr. 100), pag. 200; testo restaurato.

Anonimo - La novella di dui preti et un cherico innamorati di una donna (c. 1500). La trama è già nelle Porrettane
Bandello Matteo (1554-1573) - Novelle, Vol. I ( nr. 1- 17), pag. 456; testo restaurato.
Bandello Matteo (1554-1573) - Novelle, Vol. II (nr.18-34), pag. 421; testo restaurato.
Bandello Matteo (1554-1573) - Novelle, Vol. III (nr. 35-59), pag. 424; testo restaurato.
Bandello Matteo (1554-1573) - Novelle, Vol. IV (nr. 1-32); pag. 436; testo restaurato.
Bandello Matteo (1554-1573) - Novelle, Vol. V (nr. 24-39); pag. 444; testo restaurato.
Bandello Matteo (1554-1573) - Novelle, Vol. VI (nr.40 – 59); pag. 438;; testo restaurato.
Bandello Matteo (1554-1573) - Novelle, Vol. VII (nr. 1-34); pag. 362; testo restaurato.
Bandello Matteo (1554-1573) - Novelle, Vol, VIII ( (nr. 35-68); pag. 352; testo restaurato.
Bandello Matteo (1554-1573) - Novelle, Vol, IX (nr. 1-28); pag. 439. Indice generale. Testo restaurato.

Bandello Matteo - Novelle - Testo Laterza a cura di Brognoligo, 5 volumi stapati dal 1928 in poi. Vol. I , Vol. II, Vol. III, Vol. 4, Vol. 5.
Barberino Francesco, da (1264-1348) Novelle tratte dal libro Del Reggimento e dei Costumi delle donne (1320 ca.) , Pag 95 e 22 novelle. Testo restaurato
Bargagli Scipione (1587) - Novelle da I Trattenimenti (nr. 6), pag. 239; testo restaurato.    
Basile Giambattista (1636 ) - Il Pentamerone ossia La Fiaba delle fiabe (nr. 50). Traduzione in italiano di Benedetto Croce, pag. 472; testo restaurato.
Basile Giambattista (1636 ) - Lo Cunto de li Cunti (Pentamerone), (nr. 100); in lingua napoletana, pag 490; testo restaurato.
Batacchi Domenico - La rete di Vulcano - 1779 - Pg. 700 - Ed. Firenze 1911
Batacchi Domenico - Le Novelle Galanti (25 novelle); in versi -1791 -  Riprodotta l'ed. del 1910, pag. 650.Testo restaurato
Betussi Giuseppe - 1544 - Due novelle. Testo restaurato.
Boccaccio Giovanni (1350) - Il Decamerone (nr. 100), pag 900; testo restaurato.
Borgogni Gherardo (1590) - La Fonte del Diporto (nr.10) pag. 80; testo restaurato.

Bracciolini Jacopo - Novella della Pulzella di Francia (circa 1475)
Brevio, Novelle di Giovanni Brevio (nr. 6) e Marco Cademosto (nr. 6), pag. 152 - 1799.
Brusoni Girolamo - Delle Novelle Amorose (24 novelle) - Pag 173 - Venezia 1655.Testo restaurato
Cademosto Marco da Lodi - Novelle, 1544 (nr. 6), pag. 82.
Casti Giovanni Battista (1724-1803) - Le novelle galanti (nr. 48) del 1802. In appendice il Poema Tartaro  (n. 9 novelle) del 1796. Riproduco, un po' restaurata, una edizione Brusselles 1827, 469 pagine.Testo restaurato.
Ceccherini Alssandro - 1564 - Quattro novelle. Testo restaurato.
Cieco da Ferrara (1500) - Novelle dal Mambriano (nr. 7), pag, 9; testo restaurato.  
Costo Tomaso - Il Fuggilozio - 1596 novellette (nr. 422), pag. 720 - Aneddotiche - Testo restaurato.
Da Porto Luigi (1530) - Giulietta e Romeo, pag. 132; testo trascritto.
De Mori Ascanio (1585) – Novelle (nr.15), pag, 272; testo restaurato.    Degli Arienti Sabadino (1483) - Le Porrettane (nr. 61), pag.470; testo restaurato.
Doni Anton Francesco (1570) – Novelle (nr. 105), pag. 226; testo restaurato.
Doni Anton Francesco (1570) - Antologia dai sui scritti , pag. 320 ; testo restaurato.    
Erizzo Sebastiano (1567) - Le sei giornate (nr. 37). pag 245; testo restaurato.
Fiorentino Giovanni (1385) - Il pecorone (50), pag. 613; testo restaurato.    
Firenzuola Agnolo (1541) - I Discorsi degli animali (nr.3) : pag. 146; testo restaurato.
Forteguerri Giovanni - Novelle (nr.11) . del 1550 circa .   
Fortini Pietro (1550) - Le Giornate de' Novizi - Le Notti dei Novizi (nr. 20), pag. 500; testo restaurato. Raccolta parziale.
- Fortini Pietro - Novelle dalle giornate dei novizi. Selezione pubblicata nella collana I classici dell'amore nel 1926-1930 circa.
Giraldi Giovan Battista (1565) - Gli Ecatommiti (nr.100), pag. 1074; testo restaurato.    
Giraldo Giraldi (1400) – Novelle (nr. 13); pag 253; testo restaurato.
Giovanni di Gherardo (Giovanni da Prato, circa 1360 - 1446) - Il paradiso degli Alberti. Volume IA.      Volume IB      Volume II  Volume III. A lui è stata attribuita un'opera in prosa formata da cinque libri dove, su imitazione del Filocolo di Boccaccio, vengono narrate novelle, storie di mitologia, descrizione di paesaggi della Toscana, viaggi immaginati e conversazioni tenute nella primavera del 1389 da una colta brigata fiorentina presso la villa del Paradiso nel borgo del Bandino di Antonio Alberti. L'opera fu ritrovata nel 1864 da Aleksander Veselovskij o Wesselofsky che ne identificò l'autore e gli attribuì il titolo di Paradiso degli Alberti; sua la prima pubblicazione dell'opera (1867-69), accompagnata da un vastissimo apparato critico (Da Wikipedia).  Qui riproduco questa edizione in quattro volumi. I volumi 1a e 1b contengono gli studi di Veselovski e la documentazione raccolta; i volumi 2 e 3 contengono i testi del manoscritto. In totale sono 1350 pagine fra cui 9 novelle.Testo restaurato
Gozzi Gasparo - Novelle - Venezia 1871 - Pagg. 330 - Raccolta di 154 novelle. (L'opera originale venne pubblicata come: Novellette e Discorsi piacevoli ed utili di varie sorte, tratti dalla  GAZZETTA del conte  Gasparo Gozzi. Venezia 1813).  Testo restaurato.
Granucci Nicolò (Lucca 1521-1603), pag. 375 - La piacevol notte, et il lieto giorno, opera morale (Venetia, G. Vidali, 1574); testo poco restaurato.
Grazzini Antonfrancesco detto il Lasca (1549) - Le cene (nr. 20), pag. 318 ; testo restaurato.

Il Novelliero Italiano - 1754. ( nr. 177), pag. 1530 - Buona antologia della novella italiana  con note e commenti. Tratte da: Novelle Antiche, Boccaccio, Sacchetti, Fiorentino Giovanni, Masuccio Salernitano, Sabadino degli Arienti, Agnolo Fiorenzuoala. Da Porto, Molza, Brevio Giovanni, Parabosco, Cademosto da Lodi, Giraldi Giambattista., Grazzini, Mariconda Antonio, Ortensio Lando, Straparola, Bandello, Sansovino, Levanzio da Giodacciolo, Erizzo, Granucci. Mori, Malespini. Bargagli Scipione, Campeggi Annibale, Grasso Legnaiolo.
Incogniti - Novelle Amorose (nr. 30) - Venezia 1641, pag. 300 - Opera della Accademia degli Incogniti di 17 autori (Alessandro Berardelli - Annibale Campeggi - Carlo Pona - Federico Malipiero - Ferante Pallavicino - Francesco Belli - Francesco Carmeni - Gio. Battila Moroni - Gio. Battila Rocchi - Gio. Croce Bianca - Gio. Francesco Loredano - Girolamo Brufoni - Girolamo Cialdini - Liberal Motense - Maiolino Bisaccioni - Pietro Michiele - Pietro Ponto - Tomaso Placido Tomasi).
Incogniti -  Cento Novelle Amorose - Pag. 760 - Venezia 1651 Testo restaurato  
Lancia Andrea (1300)  – Novelle (nr. 4), pag. 75; testo restaurato.
Machiavelli Nicolò (1519) - Belfagor Arcidiavolo, pag. 18; testo restaurato.
Machiavelli Nicolò - La Mandragora - La Clizia - Belfagor - Pag 150  - Classici del Ridere, 1914.
Malespini Celio (1609) – Le Duecento Novelle (nr. 200), pag. 1200; testo restaurato.
Manetti Antonio (1450) – Il Grasso legnaiolo (nr. 1) , pag. 48 ; testo trascritto.
Mantova Marco (1530) – Novelle (nr. 3), pag, 143; testo restaurato.
Marabottino Manetti (1500) - Novella inviata in omaggio a Lorenzo il Magnifico.    
Masuccio Salernitano (1476) - Il Novellino (nr. 50), pag. 595; testo restaurato.

Molza (1549) - Quattro novelle, (nr. 4), pag, 75. Titoli; Di Teodorica Fiamminga, Del Mantovano, Dei Trombetti, Di Ridolfo Fiorentino.
Morlino Gerolamo (1520) - Novelle e Favole (nr. 300), pag103; testo restaurato.
Morlino - Morlini parthenopei novellae, fabulae, comoedia (1520) Testo in latino.
Parabosco Girolamo (1551) - I diporti (nr. 17); pag 210; testo restaurato.
Piero Veneziano - Novella di Visetti Levaldini; pag. 16; testo restaurato.
Piccolomini Enea, Pio II (1432) - De duobus amantibus historia - Testo latino con traduzione a fronte, pag. 148; testo restaurato.
Sacchetti Franco (1380) - Il Trecentonovelle (nr. 222) , pag. 904; testo restaurato.
Sarnelli Pompeo - Posilecheata - Napoli 1684 (nr.5), pag., 300, testo restaurato.
Scaramelli Baldessari, Tre Novelle, Carmagnola 1585, pag 53; testo restaurato
Sercambi Giovanni (1400) - Il Novelliere (nr. 156) pag. 546; testo restaurato.    
Sermini Gentile (1424) - Novelle (nr.40), pag. 480; testo restaurato.    
Straparola Gian Francesco (1550) - Le piacevoli notti (75), pag.500; testo trascritto.

Vettori Francesco (1474-1539) - Novelle (nr. 6, pag. 29). Testo restaurato.

TESTI COMPLEMENTARI

TESTI DI STORIA E DI CRITICA LETTERARIA

Albertazzi - Storia del Romanzo - 1902
Bartoli - I precursori del Rinascimento - 1876
Bibbiena - La Calandria - Commedia - 1513
Burckhardt Jacob - La Civiltà del Rinascimento italiano,1860, pag. 730, Testo restaurato.
Ferrario Giulio - Storia ed analisi degli antichi romanzi di cavalleria e dei poemi romanzeschi italiani (1828). In appendice Melzi Gaetano, bibliografia dei romanzi e poemi callereschi italiani (1838).
Di Francia Letterio - Trattato Vallardi: Storia dei generi letterari italiani – La Novellistica – Vol 1, Dalle origini al Bandello, 1924, pag. 730. Testo restaurato.
Foffano Francesco - Trattato Vallardi: Storia dei generi letterari italiani – Il poema cavalleresco,  1902, pag, 261. Testo restaurato.
Gamba Bartolomeo. Bibliografia delle novelle italiane, 1822, pag. 350. Testo restaurato
Marchesi Giambattista - Note per Per la Storia della Novella italiana nel sec. XVII, 1897, pag. 222. Testo restaurato.
De Gubernatis - Storia della Satira - 1884
Masi Ernesto - Matteo Bandello, Vita, 1900, pag. 260. Testo restaurato.
Papanti Giovanni - Catalogo dei novellieri italiani in prosa, 1871, vol. I , pag 278. Testo restaurato.
Papanti Giovanni - Catalogo dei novellieri italiani in prosa, 1871, vol. II , pag 280. Testo restaurato.
Papanti Giovanni - Parlari italiani in Certaldo - Livorno 1875. Una novella del Decamerone tradotta in 12 dialetti italiani e un brano tradotto in decine di traduzioni in altri dialetti italiani. Pag, 742
Papanti G. e Papini Giovanni - La Leggenda di Dante. Pag. 125  Testo restaurato.
Passano Giambattista - Novellieri Italiani in verso - 1868. Pag. 315. Testo restaurato.
Passano Giambattista - Novellieri Italiani in prosa, 1878, pag. 654. Testo restaurato.
Salza Abdelkader . Studi su Gaspara Stampa - 2019
Walser Ernst - Pontano, Die Theorie des Witzes und der Novelle, 1908

TESTI  DEL RINASCIMENTO AFFINI

AA. VV. (1200-1400)  - Vieux Conteurs (nr. 227), pag 700; testo restaurato.
AA.VV. (1200) - Fabliaux (nr. 17), pag. 158; testo restaurato.
Annibal Caro - Commento di ser Agresto da Ficarolo sopra la Prima Ficata del Padre Sigeo - Circa 1550. La Ficheide era opera di Francesco Maria Molza.
Annibal Caro - Gli Straccioni - Commento alla Ficheide - La Nase e la Statua della Foia - Dicerie.
Alione Gio. Giorgio (Asti, circa 1460-1521) - Commedia e Farse, in dialeto astigiano e milanese, misto con francese e con latino maccheronico.
Andrea da Barberino (1370-1433 circa)- Guerin (o Guerrino) detto il Meschino, Romanzo cavalleresco pubblicato nel 1473. Qui una edizione del 1841.
Andrea da Barberino - I Reali di Francia.
Anonimo - Il Manganello - 1530 - Testo trascritto.
Aretino (1584) - I Ragionamenti, pag, 360; testo restaurato.
Aretino (1584) . I Dubbi Amorosi e i Sonetti Lussuriosi, pag. 68; testo restaurato (in appendice la  trascrizione).
Aretino (e Venier) - Tariffa delle puttane  di Venezia. Testo italiano tradotto in francese con introduzione di Apollinaire, 1535.
Aretino - Frottole; edizione a cura di Danilo Romei
Aretino - Li dui primi canti di Orladino, 1538
Beccadelli Anonio (Il Panormita, 1422) - Hermaphroditus. Testo latino con traduzione a fronte. In appendice il testo di Pacifico Massimo (1489), lo Hecatelegium. Testo restaurato.
Berni Francesco (1497-1535) - Tutte le opere.
Béroalde de Verville - Le moyen de parvenir (circa 1593-1617). Edizione del 1895 ampiamente commentata da Charles Royer. Testo restaurato. In italiano vi è solo la traduzione del 1989 di Augusto Frassineti, Ed. Einaudi. Una traduzione di Natale Cioli, pubblicata dall'Editore de Carlo nel 1945, pare non completa perché di sole 125 pagine.
Boccalini Traiano (1556-1613) - Pietra del paragone politico. Libello contro la politica di Spagna e Chiesa (1607).
Brantôme - Le Dames galantes (circa 1560). Ampia raccolta di aneddoti su dame nobili del suo tempo, non certo castigati. Ed. 1851, restaurata. Il nome esatto dell'autore è Pierre de Bourdeille, detto Brantôme.
Brantôme - Les dames illustres - (circa 1560)  Raccolta  di aneddoti su dame famose del suo tempo. Ed. 1868 restaurata.


Bruno Giordano (1580) - In tristitia hilaris, in hilaritate tristis - Antologia, pag. 216 ; testo restaurato.
Canti dei Goliardi e Carmina Burana - Latin Poems di Walter Map , pag. 1432. Scheda libro
Chorier Nicolas - Satyre Sotadique de Luisa Sigea , 1680 ca. - pag. 480
Colonna Francesco - Hypnerotomachia Poliphili 1499 -Trascrizione perfetta dell'opera con tutte le pagine esattamente riprodotte con le immagini originali restaurate e con il testo modernizzato. Opera fondamentale.
Croce, Giulio Cesare - Bertoldo e Bertoldino (col Cacasenno di Adriano Banchieri sotto lo pseudonimo di Camillo Scaligero Dalla Fratta) - 1620.
Croce, Giulio Cesare - Piacevoli semplicità di Bertoldino - 1608
Delgado - Dialogo dello Zoppino (anche noto come Delicado, prete spagnolo). Testo italiano con a fronte la traduzione in francese di Guillaume Apollinaire. In appedice (a pag. 171) il testo italiano originale, attribuito all'Aretino e inserito fra i suoi Ragionamenti.
Delicado o Delgado - Dialogo dello Zoppino.
De la vita e genealogia di tutte le cortigiane di Roma. Edizione italiana Corbaccio del 1922 con ampia introduzione di Gino Lanfranchi.
Ferrai Luigi A. Lettere di cortigiane del secolo XVI, pag, 96; testo restaurato.
FOLENGO - MERLIN COCCAI :
Merlin Coccai, pseudonimo di Teofilo Folengo (1491 - 1544). La sua opera burlesca Baldus, più nota come Le Macaronee (talvolta con due c, Le Maccaronee) perché inserita in un unico volume con altre sue opere in latino macheronico, è opera piacevole e ricca di batture ed invenzioni comiche, paragonabile al Gargantua et Pantagruel di Rabelais (1532). Rabelais si è ampiamente ispirato a essa, così come Beroaldo di Verville nel suo Le Moyen de parvenir (1617). L'opera è scritta in linguaggio macheronico, vale a dire in una specie di latino mescolato con parole italiane e del dialetto mantovano latinizzate ed è un poema in 25 cantiche che fa una grottesca parodia ai poemi eroicomici, ma con ampi riferimenti al mondo rinascimentale. Non è di facile lettura se non si hanno buone conoscenze filologiche; ma Rabelais riuscì senz'altro a leggerlo. La prima traduzione in francese (tit. Histoire macaronique de Merlin Coccaie, prototype de Rablais), anonima, è del 1606.
Venne pubblicata in quattro edizioni diverse, ogni volta rimaneggiate. negli anni 1517, 1521, 1538-40, 1552.
Per facilitarne la lettura ho qui riuniti il testo originale, edizione moderna e alcune sue elaborazioni.
- Le Maccheronee, a cura di Alessandro Luzio, Laterza 1911; contiene tutte le opere di Folengo in lingua macheronica. Ho aggiunto in appendice un ulteriore dizionarietto dei termini più difficili usati dal Folengo. Il Luzio non ha messo neppure una piccola prefazione e non si capisce neppure quali edizioni abbia riprodotto; scelta molto bizzarra! Direi che ha pubblicato l'edizione di Vigasio Cocaio, Merlini Poemata, del 1554, non si sa con quali correzioni. In un'ampia appendice ha riportato poi il Macaronicorum Poema , noto come Edizione Cipadense, del 1535; Cipada (ora Cipata) era una località di Mantova, all'inizio del Parco del Mincio, dove inizia la vicenda di Baldo e dove era nato il Folengo). Anomala anche la scelta di scrivere Maccheronee con due "c", che è un francesismo.
- Histoire Maccaronique de Merlin Coccaie, prototype de Rabelais , riedizione corretta della traduzione in prosa in francese del 1606 a cura di P.L. Jacob, Parigi 1859. Ottima introduzione di G. Brunet, con riferimenti alla influenza del Folengo in letteratura..
- Maccheronee dieci di Merlin Coccajo, traduzione in italiano, in ottave delle prime dieci cantiche del Baldus fatte da Jacoponi, ravennate.Milano 1819.
- Merlin Coccai - Macaronicae, a cura di Giuseppe Lipparini, Classici del Ridere Formiggini, 1925. È una antologia dei brani originali collegati da brevi riassunti per poter seguire lo svolgimento dei fatti.
   _______

Gianbullari Bernardo - Il diavolo co' monaci. In ottave . Fine Quattrocento
Jacob - Recueil de farces soties et moralitès du quinzième siècle
réunies pour la première fois et publié es avec des notices et des notes - 1859. Ampia raccolta di testi teatrali comici francesi  del Quattrocento . Contiene la Farce de Maistre Pierre Patheline, la Moralité de l’Aveugle et du Boiteux, La Farce du Munyer, La Condamnacion de Bancquet.
La Fontaine - Les Contes. Opera composta tra il 1964 e 1679. Questa è l'edizione del 1795 con le illusrazioni di Fragonard, ripubblicata nel 1883. Importante per la storia della novella perché La Fontaine ha messo in versi, con il suo incomparabile stile, ben adatto a rendere lo spirito della novella, novelle del passato, dai greci al Rinascimento.
Lorenzo il Magnifico (1449-1492) - Tutte le opere vol. I - Tutte le opere vol. lI.
Mabellini - Fanfani - Poesie giocose inedite o rare - 1884
Map Walter - De nugis curialium - 1190 ca., pag 334.
Margherita D'Angoulême (1546) - Heptaméron (nr. 37 novelle, scelte e tradotte in italiano); testo restaurato.
Margherita d'Angoulême (1546) - Heptaméron - Les Contes de la Reine de Navarre, ed. Garnier 1869, perfettamente resurato. Ho aggiunto le  73 immagini tratte da una edizione del 1797.
Francesco Maria Molza (1489-1544) - La Ficheide (nel volume di Annibal Caro). Testo restaurato.
Moneti Francesco - Specchio ideale della prudenza fra le pazzie, ovvero riflessi morali sopra le ridicole semplicità di Bertoldino - Firenze 1708
Montesquieu - Lettere persiane (1721) -. Ed. I Classici del Ridere
Nicolò Franco - Priapea e Sonetti Lussuriosi, (1541), pag. 185; testi restaurati.
Pallavicino
Ferrante (1615-1644) - Il Principe Ermafrodito (pag 95), testo restaurato.
Pallavicino Ferrante (1615-1644) - La Retorica delle Puttane (pag. 123), testo restaurato.
Pallavicino Ferrante (1615-1644) - Il Corriero svaligiato, 1646. Pag. 335. Testo restaurato.
Pantchatantra o Panciatantra o Pañchatantra (c. V sec a.C.) (nr. 70), tradotto in francese. Testo restaurato.
Pacifico Massimo (1489), lo Hecatelegium. In appendice al testo Beccatelli Anonio (Il Panormita, 1422) - Hermaphroditus.
Pico della Mirandola (1463-1494) - La strega, Dialogo
Poggio Bracciolini - An seni sit uxor ducendi - Testo latino con traduzione a fronte di Edoardo Mori.

Pontano - L'Asino e Caronte - 1491, da I Dialoghi. Testo latino con traduzione a fronte.
Pulci - Tractato del Prete cole Monache

Quevedo - Via del Pitocco (1626). Ed. I Classici del Ridere
Rabelais - Gargantua e Pantagruele - Testo moderno digitalizzato con circa 52 illustrazioni del Doré e 120 immagini da Les songes drôlatiques.

Poemi eroi-comici. Raccolta in tre volumi - Firenze 1841
Vol 1  (pagine 908)
Il Morgante Maggiore, di Messer Luigi Pulci.
L'Orlando Innamorato di Matteo Maria Boiardo, rifatto da Francesco Berni
Il Malmantile acquistato, di Lorenzo Lippi
L' Orlandino, di Teofilo Folengo
Vol II  (Pag. 846)
Il Poeta dì Teatro, del Dottore Filippo Pananti
Lo Scherno degli Dei, di Francesco Bracciolini
L’ Eneide travestita, di Giovan Batista Lalli
La Franceide, di Giovan Batista Lalli
La Moscheide, di Giovan Batista Lalli
La Presa di Saminiato, di Ippolito Neri.
Avino, Avolio, Ottone, Berlinghieri, di Brivio Pieverdi ( pseud. di  Piero de ' Bardi)
Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno, scritto da una società di 30 letterati
Vol. III  (Pag. 866)
Il Torracchione desolato di Bartolommeo Corsini
Il Catorcio d’ Anghiari, di Federigo Nomi
Il Ricciardetto di Niccolò Forteguerri
La Secchia Rapita di Alessandro Tassoni
La Fiesoleide di Domenico Peri
Annotazioni alla Secchia rapita del Tassoni.

Rabelais - Songes drôlatiques - Testo restaurato (opera grafica comica)
Tassoni Alessandro (1630) - La Secchia Rapita. Ed. I Classici del Ridere.

Tassoni Alssandro - Sonetti inedirti a cura di Olindo Guerrino
Veniero Lorenzo  (1531) - La puttana errante - La Zaffetta, pag. 163: testo trascritto.
Vignali Antonio (1530) - La Cazzaria , pag. 82; testo trascritto.

SEGNALAZIONE
Ampio materiale sul Rinascimento, perfettamente digitalizzato in testi critici annotati, si trovava sul sito
www.nuovorinascimento.org, banca dati curata dal prof. Danilo Romei, Università degli Studi di Firenze. Ora ('agosto 2023) non più raggiugibile e i testi sono su Archive.org.
Ne ho trasferiti qui alcuni.